"Scrivere è sempre nascondere qualcosa in modo che venga poi scoperto." (Italo Calvino)
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

Cosa facciamo?
(1 Online) (1) Ospite
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Cosa facciamo?

Cosa facciamo? 14/07/2017 06:54 #18087

La mia idea è di usare questa discussione a mo' di brainstorming.
Liberate tutte le vostre idee e la vostra fantasia.
Poi con umiltà e realismo valutiamo sul serio cosa fare.

Grazie!
  • gensi
  • Offline
  • Vice Presidente
  • Messaggi: 3746
La mia vetrina: www.lulu.com/spotlight/gensi

--------------------------

Fortunatamente, ho sempre il difetto di prendermi poco sul serio...
[cit. Carmen Consoli - Fortunatamente]

Re: Cosa facciamo? 14/07/2017 09:56 #18089

Un sunto di quanto successo per chi ha perso qualche puntata?

Re: Cosa facciamo? 14/07/2017 12:38 #18091

Grazie Domenico!

Riassunto per Vanni: le ultime stagioni (in particolare l'ultima) hanno visto scarsa partecipazione per via di impegni vari, e forse anche del fatto che un portale del genere è proprio superato come idea. Ci si chiede quindi come far evolvere la piattaforma per ripartire al meglio.

Faccio una domanda: quanti sarebbero interessati a partecipare con relativa regolarità? (Ovviamente con i mille punti di domanda del caso).

Mio parere: io ripartirei dalle origini, ovvero dalla stagione che ha avuto più successo, la quarta. Un solo concorso, lunghezza costante (suggerisco 12k battute), durata costante (1 mese e mezzo?), 8-10 puntate.
  • Asintoto
  • Offline
  • Premio Pulitzer
  • Messaggi: 635

Re: Cosa facciamo? 19/08/2017 21:17 #18092

Speravo di trovare altre risposte/proposte oltre quella di Arturo.
Nei prossimi giorni vi dirò la mia impressione in merito.
  • gensi
  • Offline
  • Vice Presidente
  • Messaggi: 3746
La mia vetrina: www.lulu.com/spotlight/gensi

--------------------------

Fortunatamente, ho sempre il difetto di prendermi poco sul serio...
[cit. Carmen Consoli - Fortunatamente]

Re: Cosa facciamo? 25/08/2017 22:44 #18093

Faccio prima un discorso generale, poi un discorso più personale

GENERALE: l'idea che c'è dietro questo portale ed anche il concorso stesso è superato. Nel senso che ci sono mille piattaforma e mille strumenti decisamente più rapidi e più veloci. Non dico che siano migliori perché, in verità, se su questo portale partecipassero almeno 5-6 utenti con una certa costanza, avrebbe comunque il suo senso essendo poco dispersivo.
Ma la realtà è sotto gli occhi di tutti. E qui ci colleghiamo all'aspetto più

PERSONALE: finché io ho avuto tempo l'ho fatto più che volentieri. Da dopo il matrimonio e da dopo la promozione sul lavoro, ho visto drasticamente ridotti i miei tempi e, da un lato, spero di vederli ridotti ancora di più vista l'intenzione di allargare la famiglia prima o poi. A tutto questo aggiungo che a livello "letterario" ho preferito concentrare tutti i miei sforzi su letture e, a livello di scrittura su chiudere il progetto "opera omnia" della mia poesia e, spero, di chiudere l'altro progetto che tiro avanti da più di cinque anni entro la fine dell'anno.

Fatte queste due premesse quindi, il tempo che mi rimane da dedicare ad Universi è minimo. Anche perché essendo comunque noi degli amatori, il sito è praticamente fruibile solo da un pc con una linea decente. A livello mobile (smartphone, tablet, ecc...) può essere usato solo in fase di lettura e di risposte rapide ma così come è strutturato non ha potenziale.
Valgono tutti i discorsi triti e ritriti sul non volere una crescita esponenziale, sul mantenere il tutto abbastanza nell'anonimato e senza volersi spingere con politiche di marketing aggressive (e costose).
Ma manca la base.
Qui non è più un passare alle origini o un continuare su una nuova strada.

Per come la vedo io, qui è un, prima di tutto, volersi prendere un impegno (ovviamente non scritto) ma comunque una sorta di gentleman agreement verbale nel quale chi rimane dedica almeno XX minuti a settimana.

Senza questo, possiamo tenerci il nostro bell'archivio, possiamo continuare a salutarci quelle due-tre volte l'anno ma muore lì.
  • gensi
  • Offline
  • Vice Presidente
  • Messaggi: 3746
La mia vetrina: www.lulu.com/spotlight/gensi

--------------------------

Fortunatamente, ho sempre il difetto di prendermi poco sul serio...
[cit. Carmen Consoli - Fortunatamente]

Re: Cosa facciamo? 25/08/2017 22:46 #18094

Io comunque (spero ed incrocio le dita perché le scadenze lavorative mi stanno letteralmente asciugando) un minimo di richiamo dell'utenza via newsletter, hattrick e con mail lo faccio anche.
Ma prima vorrei capire se e che concorso tenere in piedi.
E, sinceramente, allo stato attuale delle cose, senza l'impegno concreto di qualcuno oltre al sottoscritto, non vedo molti margini.
Soprattutto perché io l'impegno non riesco più a garantirlo come in passato.
Purtroppo e per fortuna.
Come in tutto nella vita.
  • gensi
  • Offline
  • Vice Presidente
  • Messaggi: 3746
La mia vetrina: www.lulu.com/spotlight/gensi

--------------------------

Fortunatamente, ho sempre il difetto di prendermi poco sul serio...
[cit. Carmen Consoli - Fortunatamente]

Re: Cosa facciamo? 25/08/2017 23:53 #18095

gensi ha scritto:
Io comunque (spero ed incrocio le dita perché le scadenze lavorative mi stanno letteralmente asciugando) un minimo di richiamo dell'utenza via newsletter, hattrick e con mail lo faccio anche.
Ma prima vorrei capire se e che concorso tenere in piedi.
E, sinceramente, allo stato attuale delle cose, senza l'impegno concreto di qualcuno oltre al sottoscritto, non vedo molti margini.
Soprattutto perché io l'impegno non riesco più a garantirlo come in passato.
Purtroppo e per fortuna.
Come in tutto nella vita.


Ciao Domenico! Beh, sentire proprio te dire queste cose è significativo, dato che sei sempre stato quello più restio a mollare forse.

È una paura che ho anche io il fatto che questo gruppo stia morendo da un punto di vista letterario. Ormai in qualche modo anche noi abbiamo modi più immediati per raccontarci quattro boiate e star lì a pensare e scrivere un racconto, a intervenire... La voglia latita. Comprensibile, e anche figlio dei tempi direi.

Per quanto riguarda me personalmente, io mi sono recentemente rimesso a scrivere e continuerò a farlo. Spero entro fine anno di completare la stesura del mio romanzo che mi piacerebbe proporre in prima lettura a quanti di voi fossero interessati, come in una chiusura del cerchio. Sto continuando a scrivere storie brevi, anche approfittando delle vacanze - insomma, io ci sarei se il concorso andasse avanti, almeno e sicuramente per un'altra edizione dato che avrei già adesso materiale sufficiente. Quindi da questo punto di vista rimango volentieri a sentire chi altri ci sarebbe. Eventualmente Domenico mi offro per prendermi carico di incombenze di sorta del portale, se il concorso dovesse ripartire, così da non lasciarti solo.

Mi permetto una sola nota a margine. Universi è il portale su cui sono rimasto più a lungo in assoluto, con l'unica (ovvia?) eccezione di Facebook e pur arrivando dopo un po'. In fondo, Universi siamo noi -se anche il forum venisse meno, non lo vedrei come una sconfitta.
  • Asintoto
  • Offline
  • Premio Pulitzer
  • Messaggi: 635

Re: Cosa facciamo? 26/08/2017 14:17 #18096

Grazie Marco per il supporto.
Ogni aiuto è sempre più che benvenuto.

Sicuramente io continuo a tenerlo aperto questo portale anche se, ora come ora, è morto. Non fosse altro che è presente un archivio che sarebbe una follia perdere senza un adeguato backup.

Il concorso così come fatto nelle ultime edizioni aveva scadenza precise e, alla fine, non ha retto. Ed io sono il primo a dire che non riuscirei più a garantirle.
Per come era fatto prima, non aveva scadenza, ma aveva finito per dilatarsi in tempi difficilmente accettabili.

Bisognerebbe provare una via di mezzo tra le due.

Esempio così su due piedi:
Per ogni tornata massimo cinque racconti (chi arriva dopo viene letto/commentato ma non partecipa alla classifica) e comunque massimo entro la data XX/XX/XXXX

Leverei anche il tema, la traccia, ecc...
Insomma, leverei ogni vincolo.
Lascerei solo quello dei caratteri (12000) e un tempo massimo per pubblicare.

Non solo. A prescindere ci vorrebbero almeno tra i 3 ed i 5 lettori/commentatori fissi a prescindere che partecipino o meno alla tornata.

Questo dovrebbe in qualche modo incentivare sia a partecipare che a mantenere attivo ed interessante il tutto.

Ed io, propormi come lettore commentatore, lo faccio subito. Questo si.
  • gensi
  • Offline
  • Vice Presidente
  • Messaggi: 3746
La mia vetrina: www.lulu.com/spotlight/gensi

--------------------------

Fortunatamente, ho sempre il difetto di prendermi poco sul serio...
[cit. Carmen Consoli - Fortunatamente]

Re: Cosa facciamo? 28/08/2017 11:43 #18097

Dico la mia da novellino che si è riaffacciato quando le dita hanno cominciato a fremere e l'introspezione ha ritrovato spazio.

Condivido tutto ciò che hai scritto, credo anche io che sia necessario trovare una via di mezzo.

Non credo però che serva togliere tutti i vincoli: secondo me devono restare ma vanno dilatati, soprattutto quello temporale.

Se si offrono 5 tracce poi è necessario poterle sviluppare nell'ordine che si preferisce e con un tempo tutto sommato sufficiente. Ovviamente questo porterebbe al lunghi momenti morti ma potrebbe portarci comunque ad un "raduno" alla fine del termine. Forse 5 sono troppe, potremmo fare 3 tracce/temi tutte insieme da sviluppare nell'arco di 4/5 mesi.

Re: Cosa facciamo? 31/08/2017 21:15 #18098

Vannimagno ha scritto:
Dico la mia da novellino che si è riaffacciato quando le dita hanno cominciato a fremere e l'introspezione ha ritrovato spazio.

Condivido tutto ciò che hai scritto, credo anche io che sia necessario trovare una via di mezzo.

Non credo però che serva togliere tutti i vincoli: secondo me devono restare ma vanno dilatati, soprattutto quello temporale.

Se si offrono 5 tracce poi è necessario poterle sviluppare nell'ordine che si preferisce e con un tempo tutto sommato sufficiente. Ovviamente questo porterebbe al lunghi momenti morti ma potrebbe portarci comunque ad un "raduno" alla fine del termine. Forse 5 sono troppe, potremmo fare 3 tracce/temi tutte insieme da sviluppare nell'arco di 4/5 mesi.


Ciao Vanni!

Quindi se ho capito bene quello che proponi è la possibilità di sviluppare tot tracce nell'ordine che si preferisca, in un ambito temporale definito, e non più tracce singole per ogni tornata.

Sarebbe un'innovazione importante, che da un lato porterebbe meno traffico e meno omogeneo sul portale (non ci sarebbe più la scadenza mensile o bimestrale in cui scrivere, leggere e commentare) e dall'altro alleggerirebbe il tempo necessario per partecipare. Non sono sicuro poi quanto approfondito sarebbe il dibattito alla fine, dato che parecchie tematiche e (si spera) racconti verrebbero a sovrapporsi.

Si potrebbe fare un tentativo, magari mettersi tre tracce e quattro-cinque mesi per partecipare e vedere quante persone sono interessate a portare avanti l'esperimento. Sinceramente la minore interazione data dalla mancanza delle tornate non mi entusiasma, ma vale la pena tentare.



Aggiungo a queste considerazioni un'altra idea che mi era venuta, non necessariamente associata al concorso. Questo sito www.concorsiletterari.it/concorsi.html era già stato condiviso sul portale diverse volte. Potrebbe essere interessante e divertente scegliere come "traccia finale", magari con voti doppi, una delle tornate gratuite dei prossimi mesi a cui partecipare in blocco. La possibilità di vincere qualcosa di vero, e anche di essere valutati anche dai giudici del torneo, potrebbe essere interessante e più stimolante del confronto interno.
  • Asintoto
  • Offline
  • Premio Pulitzer
  • Messaggi: 635

Re: Cosa facciamo? 31/08/2017 23:15 #18099

Grazie per la partecipazione e, ammetto, l'idea di Asintoto di relazionare la tornata con un concorso vero potrebbe veramente rendere il tutto molto più interessante.
  • gensi
  • Offline
  • Vice Presidente
  • Messaggi: 3746
La mia vetrina: www.lulu.com/spotlight/gensi

--------------------------

Fortunatamente, ho sempre il difetto di prendermi poco sul serio...
[cit. Carmen Consoli - Fortunatamente]

Re: Cosa facciamo? 04/09/2017 17:04 #18100

Capisco le tue osservazioni e credo siano puntuali.

Per ovviare si dovrebbe dividere in periodi anche la fase commenti e voti: poniamo il caso che allo scadere degli 8 mesi tutti abbiano presentato, in ordine sparso, i propri 3 racconti; a quel punto un mese si commenta e si vota la prima traccia, un mese la seconda e un mese la terza. Così non verrebbero a sovrapporsi votazioni e commenti.

E' solo una idea data dalle problematiche da te evidenziate ovviamente. Forse poco accattivante in effetti.

Ora guardo il sito che hai linkato!

Re: Cosa facciamo? 24/09/2017 23:34 #18101

Purtroppo, come potete vedere, anche i miei tempi di risposta sono ormai tanto tanto dilatati nel tempo.
Credo che di dobbiamo arrendere al destino che hanno attualmente i "forum", ossia la nullità più assoluta e vedere se e come riusciamo a mantenere almeno archivio e sito.

Più che altro serve veramente qualcuno che si prenda l'impegno almeno bisettimanale di seguire con costanza la questione, cosa che io non posso più promettere di fare.
  • gensi
  • Offline
  • Vice Presidente
  • Messaggi: 3746
La mia vetrina: www.lulu.com/spotlight/gensi

--------------------------

Fortunatamente, ho sempre il difetto di prendermi poco sul serio...
[cit. Carmen Consoli - Fortunatamente]

Re: Cosa facciamo? 07/10/2017 12:01 #18102

gensi ha scritto:
Purtroppo, come potete vedere, anche i miei tempi di risposta sono ormai tanto tanto dilatati nel tempo.
Credo che di dobbiamo arrendere al destino che hanno attualmente i "forum", ossia la nullità più assoluta e vedere se e come riusciamo a mantenere almeno archivio e sito.

Più che altro serve veramente qualcuno che si prenda l'impegno almeno bisettimanale di seguire con costanza la questione, cosa che io non posso più promettere di fare.


Purtroppo mi sa che hai ragione, è il momento di arrendersi
  • Asintoto
  • Offline
  • Premio Pulitzer
  • Messaggi: 635
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.37 secondi
Copyright © 2017 UniVersi. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.